martedì 11 gennaio 2011

L'amaro Talice

Che gli scandali sessuali dovessero colpire anche qualche esponente della Lega Nord stava nel gioco delle cose, bastava solo attendere.
Prima o poi piove e allora necessita tirare fuori l'ombrello.
E' successo a Seregno, implicato sembrerebbe Luca Talice, astro nascente del Carroccio nella neonata provincia di Monza.
A denunciarlo due giovanissimi esponenti della Lega.
A dire il vero non fa neanche più scandalo che coinvolti ci siano dei minorenni, Mister B. ci ha abituato a questo e ad altro.
La cosa che però mi colpisce è la "fantozzianità" degli avvenimenti in cui, sempre, viene coinvolto il partito del Nord.
In questo caso le immagini pornografiche sarebbero state scattate utilizzando la macchinetta per le fototessere delle carte di identità.
La cosa è così perversamente scema che non può non far ridere.
Una scena degna dei migliori Vanzina che troveremo nel prossimo cinepanettone o in un porno di serie B.

Nessun commento:

Posta un commento